La pancia è una parte che molte donne e molti uomini reputano esteticamente importante.
Quando notiamo la pancia gonfia sul nostro corpo, il primo pensiero va alla dieta, piuttosto che al fare ginnastica.
Entrambe le affermazioni non sono scorrette. Però, a questo breve elenco aggiungerei una terza strada: lavorare sulla postura.
La postura del busto è un elemento importante nella costruzione della pancia piatta. Tenere la schiena dritta evita il rilassamento dei tessuti addominali. La postura scorretta a pancia in fuori è molto più comune di quanto non si pensi e non colpisce maggiormente le persone con la pancia grossa, anzi spesso le persone che soffrono di questo disturbo posturale sono di solito relativamente magre e alle volte anche costituzionalmente gracili e poco muscolose.
Il problema, infatti, non è il volume del ventre e della pancia, ma la sua tonicità, legata all'utilizzo della colonna e del bacino nel movimento.
Il bacino è spostato avanti rispetto alle spalle e la testa di solito compensa portandosi anch’essa in avanti. Per adattarsi a questo spostamento del baricentro, la colonna modifica le curve, talora in modo sensibile anche nel tratto cervicale, con conseguenti dolori in questa zona.

La colonna vertebrale sana e la parete addominale relativamente forte mantengono gli organi interni nella loro corretta posizione e dimensione, favoriscono un lavoro ottimale dell’apparato digerente e del corpo in generale.
Lavorare sulla postura significa usare un modo lento e consapevole di muoversi che permetta anche i muscoli più profondi di partecipare. Ti ricorda niente? ;)

Non aspettare la prossima prova bikini.. amati fin da ora.

----
vedi anche.. le prossime presentazioni gratuite.

Nessun commento:

Posta un commento

Ma tu cosa ne pensi?