I bambini ci osservano

Quante volte è stato scritto che i figli apprendono maggiormente osservando ciò che il genitore fa, piuttosto che ciò che il genitore dice.
Una verità intuitiva.. Perchè anche l'adulto apprende meglio e più facilmente, se gli viene mostrato il movimento.
Il nostro cervello è strutturato per renderci consapevoli delle nostre azioni e per interiorizzare quelle degli altri.
Inoltre il corpo è lo strumento per eccellenza con cui si comunica. Anche gli oratori migliori non si affidano unicamente alle parole per far passare il loro messaggio e questo non sempre significa che utilizzino grande gestualità. Soprattutto i piccoli movimenti, che non vengono colti a livello consapevole dall'attenzione, vengono comunque elaborati dal cervello e tradotti in un significato, tanto più corretto, quanto più si trovino all'interno di una cultura condivisa.
Ma tutto questo cosa c'entra con la famiglia e i bambini? Forse dovrebbe significare che non ci si può più sentire liberi nemmeno all'interno delle mura domestiche?
Tutt'altro! Si è sempre liberi di muoversi come si vuole. Si è sempre liberi di stare ripiegati su se stessi per leggere un buon libro ad esempio, o rammendare un calzino, oppure navigare in internet,.. Ciò che è importante è essere consapevoli di ciò che si fa, in modo da sapere smettere di farlo.
Poichè il nostro modo di usare il corpo viene registrato dagli altri, che ne trarranno un significato, o alle volte anche un apprendimento.

Nessun commento:

Posta un commento

Ma tu cosa ne pensi?